こんにちは! / Ciao!

#posteislove / Amo Gruppo Poste Italiane.
海外旅行とイタリアの郵便局巡りが大好き。

Follow me on Facebook

Chiamare “Gentile cliente” è un atto pieno di amore

Italia - イタリア
この記事は約3分で読めます。

Buongiorno, mi chiamo Honoka.

Oggi vi presento una di bellissima cultura italiana.

In Giappone, i clienti si chiamano solo “per i clienti”

Sono nata e cresciuta nel Giappone fino a 18 anni, e avevo creduto che questa mancanza di rispetto e amore è una cosa standard mondiale, ma non lo è.

Nella nostra lingua, i clienti si chiamano solo così, è un grande peccato.

お客様へ (Okyakusama e) significa “per i clienti” quindi le aziende giapponese (e non solo) non vedono i clienti con tanta gentilezza.

In inglese com’è?

In inglese scrivono “Dear Customer(s)”, e “dear” significa “cara, amato, diletto”.

Però secondo me non basta, dovrebbe dire come l’italia.

Gentile cliente, gentile collega, ecc…

Questa è un amore, un atto pieno di amore.

In Italia, gli italiani non è bastato dire solo per i clienti, ma anche la collega!

La mia amata Poste Italiane ha un’applicazione chiamata noi di poste, che significa che “noi che lavoriamo alle poste siamo tutte persone importanti indipendentemente dai loro capi o subordinati e andiamo rispettati.”

Amore per usare “noi” non “io”

Parlare con “noi” invece di “io” è un simbolo di atti d’amore. Perché quando usiamo la parola “noi”, intendiamo sempre che siamo nella stessa posizione di noi stessi. Inoltre, se insisti troppo sull’ “io”, diventerai egocentrico, dittatoriale e inevitabilmente prevenuto. Perseguire gli interessi di una persona è storicamente fallito, in politica o meno.

コメント / Commentare

タイトルとURLをコピーしました