ようこそ! / Benvenuti!

Poste Italiane è un AMORE, Traduttrice, insegnante di lingua giapponese, Blogger e Youtuber.
イタリアの郵便局(ポステ・イタリアーネ)を心から愛しています。翻訳者、日本語教師、ブロガー、YouTuber。
I love Poste Italiane (Italian Post Offices). Translator, teacher of Japanese language, Blogger and YouTuber.

I miei libri / 出版した本 / My books
スポンサーリンク / sponsorizzazione

Elenco dei simboli (punteggiatura) in italiano e come utilizzarli

スポンサーリンク / sponsorizzazione
brown field and blue sky Italia – イタリア – Italy
Photo by Pixabay on Pexels.com
この記事は約8分で読めます。
スポンサーリンク / sponsorizzazione

Ciao a tutti. Sto studiando linguistica in un’università in Italia e mi piace molto questo corso perché posso conoscere le differenze e le somiglianze tra il giapponese, la mia lingua madre, e l’italiano, che studio da solo fin dalle scuole medie. Questa volta spiegherò a tutti quello che ho imparato all’università in modo facile da capire.

スポンサーリンク / sponsorizzazione

Che cos’è un segno di punteggiatura?

Il segno di punteggiatura (inglese: segno di punteggiatura) è un termine generale per i simboli descrittivi utilizzati per descrivere le lingue ed è un termine utilizzato esclusivamente per la composizione come i caratteri. Nello specifico, segni di punteggiatura, punti interrogativi, parentesi, accenti, ecc.

Come accennato in precedenza, è scritto su Wikipedia, ma lo spiegherò oggi.
Alcuni articoli sono in italiano, quindi se vuoi leggere in italiano, cambia la lingua del blog in italiano prima di vederlo.

Perché i simboli esistono nelle frasi

Perché esistono segni di punteggiatura, punti interrogativi, punti esclamativi e altri simboli?
La risposta esiste nella parola scritta (scritto) per riprodurre il sentimento, il respiro e l’intonazione di chi l’ha scritta. Questi simboli ci fanno sentire come se le parole stessero respirando. Alle elementari impariamo a trattenere il respiro in un punto di lettura e a fare una pausa a un punto fermo. Ho imparato che c’è una pausa di un secondo dove c’è una virgola e due secondi dove c’è un punto fermo.

Simboli italiani

Punto e virgola (punto e virgola / 😉

Utilizzato per contrassegnare le interruzioni di frase. Un punto e virgola viene utilizzato al posto di una virgola di separazione grande quando è seguito da una virgola. Per frasi lunghe con molte virgole, a volte vengono utilizzati punti e virgola al posto dei due punti.

Colon (due punti / 🙂

I due punti sono usati anche prima di citazioni ed esempi e sono usati anche per indicare i tempi. Ad esempio: “13:55” Tuttavia, in Italia, a volte vengono utilizzati punti e virgola al posto dei due punti per indicare l’ora.

Virgola (virgola / ,)

Simili ai segni di lettura giapponesi, vengono utilizzati quando si desidera fare una breve pausa in una frase. Si usa anche quando si vuole dire “Lo userò in questo senso” per frasi in cui il significato è diverso a seconda di dove si trova la virgola.

punto interrogativo (punto interrogativo / ?)

Come puoi vedere, viene utilizzato quando si pongono domande. È lo stesso del giapponese.

Punto esclamativo (punto esclamativo / !)

Come suggerisce il significato, è usato per esprimere sorpresa o eccitazione. È lo stesso del giapponese.

puntini di sospensione (puntini di sospensione / …)

È usato allo stesso modo del lettore giapponese a tre punti. Si usa quando la frase che segue è ovvia, o quando non si vuole dirla apposta. Viene anche usato in italiano per abbreviare citazioni lunghe. C’è anche una dipendenza comunemente chiamata “sindrome del leader dei tre punti”, che è spesso usata in giapponese, ma non è così usata in Italia.

Esempio: Suonare il violino una volta ci annoiava; ora ci rende felici.
Ha dedicato la sua vita a diventare un buon giocatore di baseball; ora è uno dei principali giocatori di baseball negli Stati Uniti.

Esempio: oggi il tempo era bello, soleggiato, caldo e il cielo era azzurro e ci siamo divertiti molto a visitare la città.
Ho 20 anni, sono giapponese e amo l’Italia.

Esempio: Prezzo: 15€
Sono le 14:22.

Esempio: Che tempo fa oggi a Roma?
Che lavoro fai?

Esempio: oggi a Roma c’è il sole e fa molto caldo!
Sono una traduttrice e insegnante di giapponese, amo il mio lavoro!

Esempio: non ho mai sentito la frase ‘Vivo per soldi’, no, ma in alcuni casi… no, non lo so nemmeno io… più ci penso, più capisco È sparito, e sono solo attaccato dall’ansia e dalla paura di essere completamente cambiato. (Citato dall’opera di Osamu Dazai “No Longer Human”)
Non c’è amore più grande di quello che un uomo dà la vita per il suo amico. Siete miei amici se fate quello che vi comando. […] Non hai scelto me. ti ho scelto. e ti sistema. affinché tu vada e porti frutto, e che il tuo frutto rimanga, e che qualunque cosa gli chiedi nel mio nome, egli te la dia. (Citato dal Vangelo di Giovanni)

コメント / Commentare

タイトルとURLをコピーしました