ようこそ! / Benvenuti!

Poste Italiane è un AMORE, Traduttrice, insegnante di lingua giapponese, Blogger e Youtuber.
イタリアの郵便局(ポステ・イタリアーネ)を心から愛しています。翻訳者、日本語教師、ブロガー、YouTuber。
I love Poste Italiane (Italian Post Offices). Translator, teacher of Japanese language, Blogger and YouTuber.

I miei libri / 出版した本 / My books
スポンサーリンク / sponsorizzazione

Vivo la mia vita per quello che ero ieri. – Vivere con malattie mentali e pensieri suicidi

スポンサーリンク / sponsorizzazione
blue and white sky with stars io – 私 – me
Photo by Rafael Cerqueira on Pexels.com
この記事は約6分で読めます。
スポンサーリンク / sponsorizzazione

Penso che tutti abbiano momenti nella loro vita in cui trovano la vita difficile. Nel mio caso la frequenza è diminuita notevolmente, ma c’è stato un momento in cui è stato davvero difficile. Scriverò questo articolo pensando a quei giorni in cui essere vivi e respirare sembravano un duro lavoro.

Se stai pensando: “Voglio morire, voglio porre fine alla mia vita”, sarei felice se leggessi questo articolo fino alla fine. Anche se non ti aiuta affatto, ti farà guadagnare tempo. Ho sperimentato che la sensazione di essere stanco è un po’ più facile in 30 minuti. Anche se la vita è dura e dolorosa, c’è sempre un momento in cui il dolore diventa un po’ più facile. Penso che lo standard sia di 30 minuti.

La sensazione di “voglio morire” può essere tradotta come “è doloroso vivere”. Se ci fosse una macchina che potesse portarti via tutti i tuoi fardelli, la useresti. Questa è la risposta. Se riesci a liberarti della tua sofferenza, alleggerirai un po’ il tuo carico, ma non puoi (perché sei autolimitante, sembra insolubile e molti altri motivi). Ecco perché penso che la morte risolverà tutto… Ma voler morire è doloroso. E in oltre il 90 per cento dei casi, è l’effetto di una malattia curabile chiamata malattia mentale (Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità).

Sono vivo ora perché non voglio sprecare lo sforzo che ho messo per vivere ieri. Se perdo questa battaglia oggi, mi dispiace per come ho sopportato ieri, ed è per questo che sono vivo. per favore ricorda. Il fatto che tu sia qui ora perché hai superato la notte che pensavi di non poter superare. Questo non è un miracolo o una coincidenza, è solo perché stai lavorando sodo, perché hai lavorato sodo dietro le quinte dove nessuno può vederti. Non capisco il tuo dolore. Anche se nessuno lo sa, per favore non finire i giorni che hai disperatamente sopportato. Per favore, non dimenticare che hai lavorato sodo. “Non ho ancora fatto del mio meglio e non sono in una categoria molto difficile…” Anche se lo dici, sei così messo alle strette da voler morire, quindi non cambia il fatto che Hai lavorato duramente.

Quando ero al liceo, ho avuto l’opportunità di tenere un discorso in inglese dicendo che “tutti hanno giorni in cui vogliono morire”, ma il mio insegnante di scuola media ha negato e ha detto: “Non ho mai voluto morire”. ‘ Dissero. Ero scioccato. Almeno l’insegnante di scuola materna non è mai stato messo alle strette a tal punto. O che avevi il desiderio di morire ma dovevi tenerlo nascosto, ma forse era il primo nella maggior parte dei casi.

Non voglio che nessuno provi questo dolore. Questo perché so bene che è qualcosa che non può essere espresso a parole e che è difficile da capire. E spero sinceramente che il dolore che hai passerà il prima possibile.

Tuttavia, credo fermamente che se hai lavorato duramente e hai vissuto ieri, sarai sicuramente in grado di uscire da questa oscurità. Per favore, non spegnere la luce dentro di te. Hai assolutamente il potere di uscire da questa oscurità. Non è che le persone con malattie mentali o difficoltà mentali siano deboli, è che hanno sopportato così tanto. Non vedo l’ora di rivederti.

コメント / Commentare

タイトルとURLをコピーしました